ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Morto Sir Edmund Hillary, l'alpinista che conquistò l'Everest

Lettura in corso:

Morto Sir Edmund Hillary, l'alpinista che conquistò l'Everest

Dimensioni di testo Aa Aa

Sir Edmund Hillary, il leggendario alpinista neo-zelandese che nel 1953 conquistò per primo l’Everest, è morto all’età di 88 anni. Le cause del decesso non sono state rese note, ma le sue condizioni erano da tempo precarie e pare che di recente si fosse ammalato di polomonite.

Hillary raggiunse gli 8.848 metri della vetta dell’Everest il 29 maggio 1953, assieme al suo sherpa nepalese, Tenzing Norgay. Restò sul tetto del mondo per 15 minuti, ma bastarono a cambiargli la vita. “Tutti i fisiologi ci avevano messo in guardia, dicendo che non ce l’avremmo mai fatta a raggiungere la vetta, che non era possibile… a dispetto delle scorte di ossigeno avremmo perso i sensi e saremmo morti. Prima di tentare, abbiamo quindi dovuto superare una barriera psicologica. Fatto questo, il resto è stato molto più semplice”.

La conquista dell’Everest fu il regalo per l’incoronazione della giovane regina Elisabetta II d’Inghilterra, salita al trono un anno prima. La sovrana lo ripagò facendolo baronetto.