ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pace fatta tra Commissione Europea ed Apple

Lettura in corso:

Pace fatta tra Commissione Europea ed Apple

Dimensioni di testo Aa Aa

Bruxelles non procederà ulteriormente nei confronti del gigante informatico Apple, dopo che quest’ultimo ha accettato di uniformare in tutta Europa i prezzi per scaricare un brano con iTunes. Finora i consumatori in Gran Bretagna pagavano 1 euro e 10 contro i 99 centesimi spesi dagli altri cittadini europei.

Jonathan Todd, portavoce della Commissione, si rallegra per la decisione e spiega: “Il fatto che lo stesso contenuto non sia disponibile per tutti in tutti i Paesi europei non è il risultato di un accordo di cartello tra la Apple e le grandi case discografiche. E’ invece il risultato dell’attuale normativa sul copyright e del fatto che alcune ma non tutte le case discografiche abbiano scelto di non rendere disponibili i loro contenuti in maniera omogenea sul mercato europeo.”

Apple, infatti, si era giustificata affermando che a sua volta doveva pagare alle etichette discografiche cifre maggiori per i diritti in Gran Bretagna che nel resto d’Europa. Ora l’azienda di Steve Jobs spera che le majors che non lo hanno ancora fatto abbassino i prezzi nel Regno Unito. Altrimenti, i loro brani potrebbero essere esclusi da iTunes.