ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

New Hampshire, lo Stato del riscatto: vincono e rimontano Clinton e McCain

Lettura in corso:

New Hampshire, lo Stato del riscatto: vincono e rimontano Clinton e McCain

Dimensioni di testo Aa Aa

New Hampshire, la rivincita. Le primarie americane per le presidenziali nello Stato della costa Est hanno ridato a Hillary Clinton e John McCain la vittoria che non avevano avuto in Iowa. La senatrice democratica di New York recupera il sorriso e stacca Obama di 3 punti. Il veterano del Vietnam incassa un ottimo risultato rispetto a tutti gli altri repubblicani, ben cosciente però che a livello nazionale nulla è scontato.

Affiancata dal marito, l’ex Presidente Bill e dalla figlia Chelsea, accolta da cartelli con la scritta “Paese Clinton”, Hillary, che i giorni scorsi era stata sopraffatta da lacrime e sconforto dopo la batosta in Iowa, è raggiante:

“Ora, insieme, restituiamo all’America quello che il New Hampshire ha ridato a me”.

Poi la frecciata all’attuale amministrazione, quella del Presidente in carica George Bush:

“Le compagnie petrolifere, quelle farmaceutiche, le rapaci assicurazioni private hanno avuto per 7 anni un Presidente dalla loro parte. Ora è il momento di un presidente che stia dalla vostra parte”.

La Clinton vive il suo momento di gloria. Ma il cammino fino alla Casa Bianca è lungo e quanto accaduto oggi rispecchia le previsioni dei sondaggi a livello nazionale. E per l’ex first lady non c‘è da stare allegri: John McCain sarebbe il solo dei repubblicani a poterla battere se fosse il suo diretto rivale.