ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un autobus bruciato, incendi nella discarica, pali elettrici divelti, barricate di cassonetti e blocchi di cemento: bilancio di una notte di violente proteste a Pianura, nel napoletano.

Lettura in corso:

Un autobus bruciato, incendi nella discarica, pali elettrici divelti, barricate di cassonetti e blocchi di cemento: bilancio di una notte di violente proteste a Pianura, nel napoletano.

Dimensioni di testo Aa Aa

L’emergenza rifiuti si inasprisce. Prima la speranza, con le forze dell’ordine che abbandonano il sito, poi la doccia fredda da parte delle istituzioni locali: la discarica di contrada Pisani si farà. E a Pianura è riesplosa la rivolta, con la polizia costretta a caricare per disperdere la folla. Lanci di sassi e molotov hanno colpito i vigili del fuoco. Cameraman e fotografi sono stati picchiati e il materiale distrutto per non far riprendere le scene.

Questa mattina le strade sono l’abituale pattumiera a cielo aperto e la circolazione è spesso bloccata.

A Palazzo Chigi è in corso una riunione interministeriale presieduta da Prodi. Il premier ha impegnato il governo a trovare una soluzione ‘radicale’ in 24 ore, ed è salito al Quirinale per illustrare al presidente Napolitano le linee lungo le quali l’esecutivo intende muoversi per uscire dalla crisi.