ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

UE-Africa: 2000 in piazza a Dakar per il no agli accordi APE

Lettura in corso:

UE-Africa: 2000 in piazza a Dakar per il no agli accordi APE

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Senegal ribadisce il suo no agli accordi di partenariato economico tra Europa e Africa. Per sottolineare la propria contrarietà e sostenere la posizione ufficiale del Paese, circa 2000 persone sono scese in piazza ieri a Dakar. “No al libero scambio tra economie diseguali”, era uno degli slogan.
Tra i manifestanti, anche il parlamentare senegalese Khadiem Tabet, che ha spiegato: “Il Presidente ci ha chiesto di mostrare il nostro rifiuto degli accordi APE, perché non sono favorevoli all’Africa. Ecco perché abbiamo organizzato questa storica manifestazione, che è un simbolo del nostro rifiuto.”
Il Senegal è solo uno dei Paesi africani che respingono gli APE. Gli accordi tra l’Unione Europea e 79 Paesi di Africa, Caraibi e Pacifico dovevano sostituire entro il 31 dicembre scorso il regime commerciale preferenziale adottato in precedenza ma ormai bocciato dall’Organizzazione Mondiale del Commercio.
Il mese scorso, a Lisbona, durante il vertice Europa-Africa, il Senegal aveva guidato la rivolta dei Paesi che chiedevano una proroga dei vecchi accordi o una rinegoziazione della nuova intesa. Questi Stati temono in particolare che i propri prodotti agricoli non reggano sul mercato interno la concorrenza di quelli importati a basso prezzo dall’Unione Europea.