ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sarkozy, il matrimonio con la Bruni, il potere d'acquisto dei francesi: chissà, chissà...

Lettura in corso:

Sarkozy, il matrimonio con la Bruni, il potere d'acquisto dei francesi: chissà, chissà...

Dimensioni di testo Aa Aa

Dal Presidente francese Nicolas Sarkozy, nella prima conferenza stampa dell’anno all’Eliseo, ci si attendevano due cose. Primo: che desse risposte concrete sulle preoccupazioni dei francesi in materia di potere d’acquisto. E ha deluso, affrontando argomenti a trecento sessanta gradi ma restando generico: “I francesi non possono più aspettare” ha detto. “E col governo di François Fillon ci sforziamo di dare risposta a questa urgenza”.

In secondo luogo ci si attendeva che annunciasse la data del possibile matrimonio con Carla Bruni, sua nuova a visibilissima compagna dopo il divorzio dalla moglie Cécilia: “Una domanda fondamentale” dice la giornalista. “Si sposerà con Carla Bruni?”.

“Quel che è straordinario” scherza Sarkozy “è che abbiate avuto la gentilezza di aspettare la seconda domanda della conferenza stampa. Avete già capito che è una cosa seria. Ma non sarà certo il Giornale della Domenica a fissare la data. Ci sono buone probabilità che lo veniate a sapere quando tutto sarà già fatto”.

Era stato appunto il Journal du Dimanche a parlare dell’8 o del 9 febbraio per le nozze con l’ex modella e cantante italiana che ha già affiancato Sarkozy in diversi viaggi all’estero come in Giordania, la scorsa settimana. La stampa francese ha a più riprese insinuato che Sarkozy metta volutamente in primo piano la vita privata per nascondere il calo di consensi degli ultimi tre mesi.