ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Napoli, l'esercito si prepara a un ripulisti generale

Lettura in corso:

Napoli, l'esercito si prepara a un ripulisti generale

Dimensioni di testo Aa Aa

Le 110 mila tonnellate di immondizia che intasano i marciapiedi e le strade del napoletano verranno raccolte con l’aiuto dei militari e dirette verso discariche indicate in un precedente decreto.

Lo ha riferito il premier Prodi al termine del vertice a Palazzo Chigi , aggiungendo anche che la regione Campania sarà dotata di tre inceneritori.

Prodi ha detto che il governo ha deciso di dare il via a un piano di azione per assicurare il trattamento dei rifiuti normali e speciali, utilizzando le discariche esistenti. E ha precisato che come lo permette la legge nei casi di urgenza, si farà ricorso alle forze armate.

La speranza è che non si ripetano gli incidenti della scorsa notte presso le discariche designate. A Pianura la polizia ha dovuto usare lacrimogeni e manganelli per disperdere i dimostranti. Una volta smaltiti i sacchi della spazzatura nelle strade, resterà da affrontare il problema delle ecomafie, che fanno sparire ogni anno 26 milioni di tonnellate di rifiuti illegali.