ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Fiato sospeso in casa democratica, Obama domina nei sondaggi ma Clinton conta sulla rivincita


mondo

Fiato sospeso in casa democratica, Obama domina nei sondaggi ma Clinton conta sulla rivincita

Si preannuncia come una sfida che terrà col fiato sospeso fino all’ultimo quella in casa democratica.
Tra i pretendenti alla candidatura alla Casa Bianca è Barack Obama a dominare la campagna dopo la vittoria in Iowa con cui ha intaccato l’alone di invincibilità di Hillary Clinton.

Obama è in testa nei sondaggi sulla senatrice di New York, considerata fin dall’inizio la grande favorita e che ora, in New Hamphire, spera nella rivincita, quella che ottenne il marito Bill nel ’92 guadagnandosi il soprannome di “comeback kid”.

Il giovane senatore dell’Illinois non sembra preoccuparsi degli attacchi fratricidi della rivale. A 46 anni, con la sua pelle nera incarna una differenza di cui gli americani sono desiderosi. Obama ama ripetere ai giovani e ai delusi della politica il suo motto, “cambiamento”. Al punto da far perdere la pazienza a Clinton durante l’ultimo dibattito tra democratici. “Voglio realizzare dei cambiamenti e già ne ho fatti. Non sto correndo solo con una promessa di cambiamento, ma con 35 anni di esperienza di cambiamento alle spalle”, ha detto Clinton. “Ciascuno ha grandi requisiti e ha fatto ottime cose, ma credo sia importante cercare di non distorcere il passato degli altri”, ha replicato Obama.

John Edwards ha difeso Obama ed è pronto a sostenerlo in caso di sconfitta personale. “Lui crede nel cambiamento”, ha detto riferendosi al senatore dell’Illinois, “e anche io ci credo, bisogna lottare per questo. Non ho sentito da lui simili attacchi quando la senatrice Clinton era in testa. Ora lei non lo è e li sentiamo”.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Israele diminuisce i raid su Gaza in vista dell'arrivo del Presidente Usa