ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mancano acqua e cibo, oltre settantamila gli sfollati

Lettura in corso:

Mancano acqua e cibo, oltre settantamila gli sfollati

Dimensioni di testo Aa Aa

Le violenze in Kenya lasciano la popolazione senza acqua e cibo. Sono oltre 70mila gli sfollati che la Croce rossa internazionale e quella del Paese stanno soccorrendo. Hanno lasciato la città per trovare rifugio in campagna: la Croce Rossa ha distribuito 18mila kit per la sopravvivenza e oltre 10 tonnellate di aiuti umanitari.

La crisi peggiora ulteriormente le condizioni di vita nelle bidonville come quella di Kibera, a Nairobi. Gli scontri rischiano di compromettere l’economia del Paese in forte crescita negli ultimi anni soprattutto grazie al turismo. La crisi del Kenya minaccia l’intera africa orientale di cui è considerata un’oasi di stabilità.

I primi effetti si fanno sentire in Uganda dove manca il carburante che arriva dal Kenya ma l’emergenza principale è quella dei profughi: centinaia di kenioti cercano rifugio nel paese vicino: sono soprattutto kikuyu, l’etnia del presidente Kibaki.