ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Italia, corsa al vaccino nel trevigiano dopo i tre morti per meningite


mondo

Italia, corsa al vaccino nel trevigiano dopo i tre morti per meningite

E’ corsa al vaccino in Italia dopo la morte di tre persone per meningite.
A Treviso, le autorità sanitarie hanno disposto la vaccinazione di massa di circa 18 mila dei 150 mila abitanti a cominciare dal 28 dicembre.
Ma la gente ha già cominciato ad accalcarsi negli ospedali per essere immunizzata.
Preoccupati sono soprattutto i gestori e i frequentatori dei pub, perché il batterio è stato diffuso l’8 dicembre in una birreria di Pederobba.
Lunghe code si sono formate negli ambulatori di Treviso, Montebelluna e Pieve di Soligo. I medici sono al lavoro. Circa mille le persone che sono già state vaccinate.

Attualmente ci sono quattro persone ricoverate in condizioni non gravi in Veneto e qualche caso isolato segnalato in altre città.
La crisi, tranquillizzano i sanitari, dovrebbe risolversi presto.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Belgio, polemiche dopo il rilascio di 14 sospetti terroristi