ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I donatori a Parigi: lo scopo è raccogliere 5,6 miliardi $ per il futuro stato palestinese

Lettura in corso:

I donatori a Parigi: lo scopo è raccogliere 5,6 miliardi $ per il futuro stato palestinese

Dimensioni di testo Aa Aa

5,6 miliardi di dollari per salvare il futuro Stato palestinese. Si è aperta a Parigi la conferenza dei donatori. E’ il primo vertice internazionale che punti a dare una base concreta al nuovo corso dato al processo di pace israelo-palestinese dalla conferenza di Annapolis (Usa), a fine novembre. Insieme al Presidente dell’Anp Mahmud Abbas, il Segretario di Stato Usa Condoleeza Rice, il ministro degli Esteri israeliano Tzipi Livni.

Il Presidente francese Nicolas Sarkozy ha insistito sulla necessità di porre fine alla colonizzazione per avviare un’economia vitale nei territori.

Sulla questione economica è stato chiaro il Presidente palestinese Abbas: i fondi servono a evitare una catastrofe ha detto. L’Unione Europea, rappresentata dal Commissario alle relazioni esterne Benita Ferrero-Waldner, dovrebbe contribuire con 650 milioni di dollari.

L’altra faccia del vertice riguarda l’appoggio politico che la comunità internazionale intende offrire per la pace in Medio Oriente. Ridurre i posti di blocco israeliani in Cisgiordania, ottenere maggior impegno per la sicurezza da parte palestinese sono alcuni degli argomenti all’ordine del giorno. Fra le proposte, quella del Presidente francese di una forza internazionale che affianchi gli agenti palestinesi. Ipotesi bollata dai radicali di Hamas come una “flagrante ingerenza” negli affari palestinesi.