ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ue-Africa: verso un nuovo partenariato, critiche contro il presidente dello Zimbabwe

Lettura in corso:

Ue-Africa: verso un nuovo partenariato, critiche contro il presidente dello Zimbabwe

Dimensioni di testo Aa Aa

Hanno rinnovato l’impegno a forgiare una nuova relazione tra eguali i partecipanti al summit Unione Europea-Africa. La prima giornata si è conclusa con una sottolineatura sul tema dei diritti umani da parte del presidente portoghese Anibal Cavaco alla cena d’onore con gli 80 capi di Stato e governo e sul caso Zimbabwe evocato dal cancelliere tedesco Merkel. Restano le divisioni sugli accordi commerciali e le compensazioni per l’epoca coloniale.

“E’ il momento ideale per costituire un vero partenariato”, ha detto Cavaco, “fondato sui valori della libertà della democrazia, dell’eguaglianza e della solidarietà e del rispetto dei diritti umani”.

“La situazione in Zimbabwe nuoce all’immagine della nuova Africa”, ha detto Merkel nel suo discorso apprezzato dagli attivisti per i diritti umani. La presenza del presidente dello Zimbabwe Robert Mugabe è stata contestata dal premier britannico Brown che non è presente al summit. Il cancelliere tedesco ha affermato che il mondo non può stare a guardare mentre in Zimbabwe vengono calpestati i diritti umani.