ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Repubblica Srpska sceglie Presidente

Lettura in corso:

Repubblica Srpska sceglie Presidente

Dimensioni di testo Aa Aa

Ha già votato Rajko Kuzmanovic, il favorito nella corsa alle elezioni presidenziali di oggi nella Repubblica Srpska di Bosnia. Più di un milione di cittadini sono stati chiamati per scegliere il nuovo capo dello Stato, in queste elezioni convocate in anticipo in seguito alla morte dell’ex Presidente Milan Jelic.

Rajko Kuzmanovic, 76 anni, professore di diritto è esponente dell’Unione dei Social-democratici Indipendenti, lo stesso partito del premier Milorad Dodik. In lizza sono una decina. Tra questi, Mladen Ivanic, ex ministro degli Esteri, esponente del Partito del Progresso Democratico. E ancora Ognjen Tadic del Partito Democratico Serbo.

La Repubblica Srpska forma con la Federazione Croato-musulmana la Bosnia, a seguito della guerra del 1992-1995. Le istituzioni centrali che uniscono le due entità sono deboli. I candidati in corsa per la più alta carica dello Stato sono accomunati dalla volontà di difendere l’autonomia della Repubblica Srpska, a scapito dell’autorità centrale. L’Europa, invece, ne esige il rafforzamento in vista dell’avvicinamento all’Unione. La figura del presidente è prettamente simbolica. E’ infatti il premier che concentra il potere nelle sue mani.