ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Francia: arrestati due presunti membri dell'Eta per l'attentato di Capbreton, morto il secondo agente della guardia civil


mondo

Francia: arrestati due presunti membri dell'Eta per l'attentato di Capbreton, morto il secondo agente della guardia civil

Due presunti membri dell’Eta sono stati arrestati in Francia, in relazione all’attentato costato la vita a due agenti della guardia civil spagnola. Sono un uomo e una donna: secondo fonti dell’inchiesta i loro nomi sono Asier Bengoa Lopez de Armentia e Amaia Alonso, il primo latitante dopo una condanna a sette anni di carcere.

I due sospettati per l’agguato di sabato scorso a Capbreton, vicino al confine con la Spagna, sono stati fermati a Chateauneuf de Randon, nel sud della Francia: stavano lasciando un hotel con armi e una grossa somma di denaro.

Da Napoli Zapatero ha auspicato la stessa sorte per il terzo membro del commando. “Voglio esprimere le mie più intense congratulazioni alla polizia francese e alle forze di sicurezza spagnole”, ha detto Zapatero. “Estendo queste congratulazioni al governo francese”.

Poche ore dopo l’arresto dei due sospettati è morto il secondo agente della guardia civil spagnola, Fernando Trapero, 23 anni, in coma da sabato in un ospedale di Bajonne. L’altro agente, Raul Centeno, 24 anni, era morto sul colpo. I due stavano partecipando in Francia ad indagini su membri dell’Eta. Si tratta del quarto attentato dell’organizzazione separatista basca dopo la rottura ufficiale della tregua lo scorso giugno.

Martedì nel centro di Madrid, migliaia di persone hanno manifestato contro l’Eta, responsabile della morte di oltre 800 persone in Spagna in 39 anni di lotta armata. Per la prima volta dall’ascesa al potere di Zapatero tutti i partiti si sono ritrovati assieme, dopo anni di scontri tra destra e sinistra sulla lotta contro il terrorismo.

Storie correlate:
Prossimo Articolo

mondo

Francia, fermata una coppia per l'agguato dell'Eta di sabato