ULTIM'ORA

Vincono i 'no' al referendum in Venezuela. Chavez sconfitto per la prima volta dal 1998

Lettura in corso:

Vincono i 'no' al referendum in Venezuela. Chavez sconfitto per la prima volta dal 1998

Dimensioni di testo Aa Aa

La rivoluzione socialista in Venezuela dovrà aspettare e il mandato del presidente Hugo Chavez non sarà illimitato, ma scadrà da calendario nel 2012. Festeggiano i sostenitori del no al referendum costituzionale, che hanno ottenuto il 50,7% dei voti, contro il 49% dei si.

Una vittoria di misura, che non impedisce all’opposizione di festeggiare la prima vera sconfitta di Chavez da quando è arrivato al potere, nel 1998. “Fidel l’aveva detto: è un popolo sottoposto a molte pressioni – ha dichiarato in una conferenza stampa Chavez – Il nostro popolo è stato oggetto di un intenso fuoco incrociato fatto di bugie e di paure indotte. Tuttavia, che il 49% abbia votato a favore del progetto socialista, nonostante tutto, penso sia un un grande passo politico, un grande risultato”.

Tra i sostenitori del presidente la delusione è grande, ma l’ammissione della sconfitta è valsa a Chavez la patente di democratico. Il suo audace va avanti. La sconfitta, dice, è dovuta all’astenzione: quasi la metà dei venezuelani ieri non ha votato.