ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia, l'OSCE contesta la regolarità del voto

Lettura in corso:

Russia, l'OSCE contesta la regolarità del voto

Dimensioni di testo Aa Aa

Le elezioni legislative in Russia non sono state corrette. Lo affermano gli osservatori dell’OSCE e del Consiglio d’Europa. Il voto di ieri, secondo la missione dell’Organizzione per la sicurezza e la cooperazione in Europa, non ha rispettato gli standard internazionali delle elezioni democratiche. Il capo della delegazione Goran Lennmarker in una conferenza stampa ha lamentato un’inammissibile influenza dello Stato, la mancanza di parità fra i partiti in lizza e notizie di vessazioni nei confronti dell’opposizione. La consultazione inoltre si è tenuta in un clima che ha limitato la competizione politica.
Anche per gli osservatori dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa ‘‘non si sono svolte elezioni corrette’‘.
Per la Commissione elettorale centrale russa invece non ci sono state violazioni che possano inficiare i risultati.