ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Clima, il si dell'Australia al protocollo di Kyoto apre il summit di Bali

Lettura in corso:

Clima, il si dell'Australia al protocollo di Kyoto apre il summit di Bali

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Australia dice si al protocollo di Kyoto, raccogliendo applausi alla tredicesima conferenza sui cambiamenti climatici che si è aperta a Bali, in Indonesia. Una svolta destinata a isolare gli Stati Uniti, che ancora non hanno ratificato il trattato del ’97. L’annuncio della delegazione australiana, presente al summit per la prima volta in quasi undici anni, è arrivato in apertura dei lavori. E ha scatenato un’ovazione per la decisione del neo eletto premier laburista australiano Kevin Ruggs.

Il summit, che si svolge sotto l’egida delle Nazioni Unite, durerà due settimane e vede rappresentati 190 paesi. L’obiettivo è gettare le basi per un accordo post 2012, quando scadrà quello firmato a Kyoto. I due grandi nodi da sciogliere sono la stabilizzazione delle concentrazioni dei gas serra e la scaletta delle nuove priorità.

Il segretario esecutivo del summit, Yvo de Boer, ha detto che i paesi più industralizzati dovranno “dare il buon esempio, visto che le nazioni in via di sviluppo devono contemporaneamente combattere la povertà”.