ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Trovato esplosivo su auto sospetti membri Eta

Lettura in corso:

Trovato esplosivo su auto sospetti membri Eta

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ caccia all’uomo tra Francia e Spagna per trovare i sospetti membri dell’Eta che hanno ucciso un agente della “Guardia Civil” spagnola ferendone un altro in modo grave. La polizia francese ha trovato l’auto utilizzata dal commando, composto da due uomini e una donna. E’ stata abbandonata in una località ad est di Capbreton, nel sud della Francia, al confine con la Spagna, dove è avvenuto l’agguato.

Sul veicolo è stato rinvenuto clorato, una sostanza che serve per fabbricare esplosivi. Dalla Germania, a margine di una conferenza internazionale sul terrorismo, i ministri degli Interni francese e spagnolo, Michèle Alliot-Marie e Alfredo Perez Rubalcaba. “Abbiamo lanciato una vasta operazione – ha detto Alliot-Marie. Siamo alla loro ricerca con mezzi importanti”.

Francia e Spagna collaborano da tempo nella lotta all’Eta. “Era un’operazione congiunta della ‘Guardia Civil’ e della gendarmeria che sfortunatamente non è finita come si sperava – spiega Rubalcaba. Era un’operazione consueta condotta in Francia nell’ambito della lotta all’Eta e per identificarne i membri”.

L’agguato è avvenuto mentre i due agenti, 24 e 23 anni, stavano uscendo da un centro commerciale, in abiti civili. L’agente ferito è in condizioni disperate. Si tratta dell’attacco più grave compiuto dai separatisti baschi negli ultimi 40 anni. Unanime la condanna dei partiti politici spagnoli, che martedì scenderanno insieme in piazza a Madrid contro la violenza dell’Eta.