ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: chiusa la campagna elettorale, il partito di Putin verso una vittoria schiacciante

Lettura in corso:

Russia: chiusa la campagna elettorale, il partito di Putin verso una vittoria schiacciante

Dimensioni di testo Aa Aa

Sarà probabilmente un parlamento dominato da un solo partito, Russia Unita del presidente Putin, quello che uscirà dal voto di domenica prossima in Russia. Il partito comunista di Zyuganov sarà quello con piu’ peso all’opposizione in un sistema che diventa bipolare. I comunisti, che dovrebbero raccogliere il 12%, hanno definito la campagna elettorale, che si è conclusa venerdì, una delle piu’ disgustose.

A superare lo sbarramento della nuova legge elettorale, proporzionale puro, sarà probabilmente anche il partito ultranazionalista di Zirinovski, dato all’8%. I partecipanti al suo ultimo raduno hanno ricevuto sette euro a testa come compenso. La soglia di sbarramento è stata aumentata dal 5 al 7% rendendo difficile l’impresa dei partiti minori. Come quello liberale dello Jabloko che nel 2003 non raggiunse la soglia e anche stavolta potrebbe non entrare in parlamento.

Il sistema bipartitico secondo alcuni analisti è l’obiettivo di Putin dal 2003: il suo partito Russia Unita ha ormai quasi in tasca una vittoria schiacciante, i sondaggi prevedono che raccoglierà almeno il 60% dei voti. Putin ha avvertito che la scelta degli elettori è tra lui e il caos.