ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia, Kasparov esce di prigione mentre Putin entra in campagna elettorale

Lettura in corso:

Russia, Kasparov esce di prigione mentre Putin entra in campagna elettorale

Dimensioni di testo Aa Aa

È uscito di prigione Garry Kasparov. L’oppositore russo arrestato durante una manifestazione non autorizzata contro il presidente Putin ha scontato cinque giorni di reclusione. All’uscita dal carcere Kasparov ha detto che la Russia entra in una fase delicata rischiando di scivolare nella dittatura.

“Ora spero che il mondo possa vedere quello che succede agli attivisti dell’opposizione -ha detto Kasparov -. È quello che succede quando il regime non ha nessun rispetto per le procedure legali”.

Poco prima della liberazione di Kasparov il presidente Putin è intervenuto in televisione per criticare l’opposizione e per esortare gli elettori a votare per il suo partito Russia Unita.

“Per preservare tutto quello che abbiamo fatto fino ad adesso abbiamo l’obbligo di restare attivi – ha detto Putin -. Per questo ho deciso di essere il capolista di Russia Unita. E per questo vi chiedo di andare ai seggi il 2 dicembre e votare per Russia Unita”.

Il presidente della Commissione elettorale centrale ha giudicato corretto l’intervento del presidente Putin, in quanto candidato di una lista. I sondaggi attribuiscono a Russia Unita il 60% dei voti.