ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Sudan, insegnante britannica arrestata per aver chiamato un orsetto "Maometto"


mondo

Sudan, insegnante britannica arrestata per aver chiamato un orsetto "Maometto"

Rischia sei mesi di prigione o 40 frustate Gillian Gibbons, insegnante britannica in Sudan accusata di aver dato il nome del profeta Maometto a un orsetto di peluche.

La Gibbons avrebbe chiesto ai suoi alunni in una scuola privata d’inglese di scegliere un nome per il giocattolo e questi avrebbero scelto quello di Mohamed.

L’insegnante, che ha passato due notti in cella, non è stata ancora formalmente incriminata. Le accuse sono di vilipendio della religione islamica e offese al suo profeta.

“L’islam rispetta la liberta degli altri – dice un imam sudanese -, ognuno può esprimere la propria opinione. Ma chiediamo anche che i non credenti rispettino le nsotre convinzioni, le nostre opinioni e la nostra religione”.

Il caso di Gillian Gibbons è seguito dall’ambasciata britannica di Khartum. Secondo un funzionario la donna sta bene mentalmente e fisicamente e spera in un suo prossimo rilascio.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Venezuela, spari sulla manifestazione anti-Chavez