ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Decine di morti in un doppio attentato a Rawalpindi

Lettura in corso:

Decine di morti in un doppio attentato a Rawalpindi

Dimensioni di testo Aa Aa

Le forze di sicurezza pakistane nel mirino degli attentatori. Un doppio attacco suicida ha fatto almeno 20 morti questa mattina a Rawalpindi, a Sud-Ovest della capitale Islamabad. Secondo i responsabili dell’esercito, 19 membri del servizio di sicurezza sono rimasti uccisi da un’esplosione mentre si trovavano su un autobus. Un’altra vittima è una guardia uccisa a un posto di controllo. Entrambi gli attacchi sono stati portati a termine con un’autobomba. Rawalpindi è un quartiere popolare praticamente inglobato dall’espansione di Islamabad. Lì hanno sede il quartier generale e lo Stato Maggiore dell’esercito, dove risiede il Presidente Pervez Musharraf.

La tensione nel Paese resta alta, anche a livello politico, con la decisione del Presidente di mantenere lo stato d’emergenza fino alle elezioni, previste per l’8 gennaio. Domenica, in tempo per partecipare alla campagna elettorale, ritornerà in patria l’ex primo ministro Nawaz Sharif. Deposto 8 anni fa in occasione del colpo di stato non violento con il quale Musharraf andò al potere, Sharif aveva già tentato di rientrare in settembre. Ma il Presidente lo costrinse a tornare in Arabia Saudita.