ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tutti salvi dopo incidente Explorer

Lettura in corso:

Tutti salvi dopo incidente Explorer

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono tutti salvi i passeggeri e i membri dell’equipaggio dell’Explorer, la nave da crociera affondata dopo avere sbattuto contro una lastra di ghiaccio nell’Antartico. Le circa 100 persone a bordo della nave sono salve grazie all’immediato intervento coordinato dalla Guardia costiera britannica. L’impatto con il ghiaccio ha creato una falla nello scafo, causando l’inclinazione della nave.

L’incidente è avvenuto mentre l’imbarcazione stava navigando al largo delle isole Shetland meridionali, territorio britannico. Era partita dal porto argentino di Ushuaia. La crociera doveva durare diciannove giorni. Costo per passeggero: circa ottomila euro. La nave, costruita nel 1969, di proprietà della compagnia marittima canadese Gap Adventures, ma battente bandiera liberiana aveva subito un incidente simile già nel 1972. 2400 tonnellate la stazza dell’imbarcazione. Secondo alcune fonti, le ultime ispezioni avrebbero portato alla luce alcune irregolarità.