ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Airbus si prepara a un'altra cura dimagrante

Lettura in corso:

Airbus si prepara a un'altra cura dimagrante

Dimensioni di testo Aa Aa

Nuovi tagli in vista alla Airbus. Il costruttore aeronautico europeo è minacciato dalla debolezza del dollaro, secondo il presidente, il tedesco Thomas Enders. La direzione del gruppo starebbe studiando modifiche al modello industriale con nuove drastiche misure che andrebbero ad aggiungersi al già varato piano Power 8. Il piano, che prevede la soppressione di 10mila posti di lavoro e la cessione totale o parziale di 6 centri di produzione in Europa ha provocato l’opposizione dei sindacati, che ora temono nuove riduzioni di organico. L’eventualità sembra per ora esclusa da Enders e dal francese Louis Galois, presidente di EADS, la casa madre di Airbus.

La difficile situazione di Airbus, al capezzale della quale sono da tempo i governi francese e tedesco, è in un certo senso paradossale. Il mercato si fa in dollari. Ciò favorisce l’americana Boeing contro Airbus che vende in dollari ma produce in euro. Malgrado il record di ordinativi che il costruttore europeo ha registrato nel 2007, a causa del cambio sfavorevole rispetto al dollaro, l’azienda perde denaro invece di guadagnarne.