ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Polemiche e disagi in Gran Bretagna per i due cd persi con i dati personali di 25 milioni di cittadini

Lettura in corso:

Polemiche e disagi in Gran Bretagna per i due cd persi con i dati personali di 25 milioni di cittadini

Dimensioni di testo Aa Aa

Molti britannici hanno passato la giornata di ieri a cambiare le proprie coordinate bancarie, dopo che un funzionario del fisco ha perso due cd contenenti i dati personali di circa 25 milioni di contribuenti. Ora si temono furti di identità e truffe su larga scala.

“Penso che sia disgustoso quello che è accaduto”, dice una londinese. “Ho appena avuto una nipotina, ora i suoi dati li avrà qualcuno. Non avrebbero dovuto perderli, è una cosa pessima, non è vero?”.

“Sono preoccupato per le carte di identità. Pensa a quante informazioni sarebbero andate in giro se il progetto delle carte di identità fosse già operativo”.

“Finora non mi è successo niente. Credo che si tratti di una specie di leggenda urbana”.

Il governo di Londra ha già chiesto scusa ai cittadini per le inevitabili difficoltà che dovranno subire. Ma in parlamento la minoranza conservatrice punta l’indice contro il premier Brown: La vicenda di questi giorni mostra che “l’esecutivo non è in grado di proteggere i cittadini”.