ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libano: nuovo rinvio per le elezioni del capo dello Stato, la diplomazia europea moltiplica gli sforzi

Lettura in corso:

Libano: nuovo rinvio per le elezioni del capo dello Stato, la diplomazia europea moltiplica gli sforzi

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli sforzi della diplomazia europea non sono riusciti a evitare quello che si temeva in Libano: un nuovo rinvio delle elezioni del nuovo capo dello Stato. I ministri degli esteri di Italia, Francia e Spagna, D’Alema, Kouchner e Moratinos sono stati a colloquio con le principali personalità politiche mentre per la quinta volta la riunione del parlamento, prevista per venerdì, è stata rimandata.

Era l’ultima possibilità per gli schieramenti anti e filo siriani per trovare un accordo sul successore del prosiriano Emile Lahoud, il cui mandato scade a mezzanotte di venerdì. In Libano si profila una situazione di vuoto politico o peggio di caos. Il timore è un’ulteriore spaccatura nel Paese con due governi, di cui uno parallelo nominato dall’opposizione filosiriana e affidato al capo dell’esercito.