ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un Giorno del Re segnato dai disordini, quello che il Belgio ha celebrato oggi

Lettura in corso:

Un Giorno del Re segnato dai disordini, quello che il Belgio ha celebrato oggi

Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre il principe Filippo stava salendo le scale della cattedrale di San Michele a Bruxelles, un gruppo di estremisti fiamminghi si è avvicinato gridando: “Il Belgio sia dannato”. Immediato l’intervento della polizia, che ha riportato l’ordine. La messa ha potuto iniziare come da programma. Diversi gli esponenti politici presenti alla cerimonia. Assente, come vuole la tradizione, il Re Alberto II.

A dispetto della tensione iniziale, per tanti la Festa del Re ha però ancora un significato, in un Belgio senza governo da giugno, in preda alla più grave crisi della sua storia.