ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sale d'intesità lo sciopero nelle ferrovie tedesche

Lettura in corso:

Sale d'intesità lo sciopero nelle ferrovie tedesche

Dimensioni di testo Aa Aa

In nottata in Germania è cominciato lo stop dei treni passaggeri dopo quelli merci fermi dal pomeriggio di ieri. Lo sciopero nel trasporto passeggeri durerà 48 ore e provocherà delle perdite stimate in 50 milioni di euro al giorno.
Il sindacato GDL che rappresentà la maggioranza dei macchinisti tedeschi reclama un 30% di aumento e condizioni specifiche per i conducenti.

“Tra i macchinisti dell’Europa occidentale – dice un sindacalista della GDL -, i tedeschi sono quelli messi peggio, per quanto riguarda stipendi, orari e benefici sociali”.

La Deutesche Bahn, le ferrovie tedesche, ha fatto sapere che cercherà di precettare 1.000 dipendenti per rimpiazzare gli scioperanti. E che proverà ad assicurare i collegamenti internazionali e ad alta velocità.

“I danni all’economia provocati dallo sciopero – dice un utente – e l’insicurezza provocata ai passeggeri dovrebbero spingere tutti a trovare un compromesso ragionevole”.

Per la Germania, poco abituata a questo tipo di situazioni, si tratta del più grande sciopero ferroviario nella storia del paese che potrebbe avere conseguenze a lungo termine.