ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La maggioranza dei francesi contrari allo sciopero sulle pensioni

Lettura in corso:

La maggioranza dei francesi contrari allo sciopero sulle pensioni

La maggioranza dei francesi contrari allo sciopero sulle pensioni
Dimensioni di testo Aa Aa

Stando ai sondaggi questo sciopero rischia di causare più danni che benefici ai sindacati promotori. Il 55% dell’opinione pubblica francese ritiene ingiustificate le ragioni della protesta.

“Ci siamo rotti – dice una viaggiatrice – Ci prendono in ostaggio, che prendano in ostaggio l’Eliseo piuttosto. Fanno quello quello che vogliono con le nostre vite. Siamo costretti a usare giorni di ferie quindi paghiamo pure per loro”.

“Non se ne può più, io non li appoggio più. Non sono d’accordo – aggiunge un’altra pendolare -. Anche a me piacerebbe lavorare fino a 54-55 anni e poi andare in pensione. Però non è il nostro caso”.

L’agitazione potrebbe essere prolungata a oltranza.
Il che, comunque, non impedisce al alcuni di mostrarsi comprensivi: “Penso che abbiano ragione – afferma un uomo intervistato in stazione -. Anch’io nei loro panni farei la stessa cosa. Certo che se sai di poter andare in pensione a cinquant’anni e poi il governo ti dice ‘No, dovete lavorare di più’… insomma, hanno pagato i contributi e hanno bisogno di riposarsi”.

Nel 1995 una serie di scioperi per la stessa ragione fecero cadere l’allora governo Juppé. Questa volta il presidente Nicolas Sarkozy scommette in un epilogo opposto.