ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Raffica di scioperi in Francia

Lettura in corso:

Raffica di scioperi in Francia

Dimensioni di testo Aa Aa

Settimana di caos in Francia per un’ondata di scioperi scatenata dalla riforma delle pensioni proposta dal presidente Nicolas Sarkozy. Dalle 20 di stasera, ferrovie semiparalizzate per almeno 24 ore. Secondo le previsioni, circolerà solo un decimo dei treni. Da domani, braccia incrociate anche per conducenti di autobus e metropolitana e dipendenti delle aziende statali di elettricità e gas. Si uniranno alla protesta contro la riforma dei cosiddetti “regimi speciali”, quelli cioè di cui godono ferrovieri, alcune categorie statali, ma anche ballerini e musicisti dell’Opera.

Eric Falempin, Segretario generale del principale sindacato dei ferrovieri, spiega: “Il governo rischia rifiutando di negoziare su alcune cose. In effetti c‘è il rischio che tutta la classe dei lavoratori di questo Paese si unisca in protesta intorno al 20 novembre, quando anche i funzionari pubblici scenderanno in piazza. E forse i ferrovieri saranno ancora in sciopero, perché sicuramente sarà un’agitazione lunga e dura”.

Insieme ai lavoratori, contro il governo Sarkozy ci sono anche gli studenti. Nei giorni scorsi gli universitari hanno bloccato più di una decina di facoltà du 85 per contestare la legge di riforma che concede autonomia agli atenei. Nei prossimi giorni i blocchi potrebbero estendersi ad altre università.