ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Re Alberto II chiede dialogo

Lettura in corso:

Re Alberto II chiede dialogo

Dimensioni di testo Aa Aa

Un dialogo sulle istituzioni del Paese. Lo ha chiesto il Re del Belgio Alberto II ai presidenti delle due camere del Parlamento durante un incontro con il premier incaricato Yves Leterme, che non è riuscito fino ad ora a sanare la spaccatura tra francofoni e fiamminghi. Il colpo di grazia all’unità del Belgio, in piena paralisi politica, senza un governo da giugno, lo hanno dato i fiamminghi, votando a favore della scissione della circoscrizione elettorale di Bruxelles-Hal-Vilvorde. I francofoni hanno abbandonato l’aula in segno di protesta.

Il loro leader Didier Reynders ha definito il voto “molto grave”, perché viola il patto tra belgi secondo il quale una comunità non si pronuncia contro un’altra. Per il cristiano-democratico Leterme formare un governo diventa ancora più complicato. Il Re potrebbe decidere di revocargli l’incarico. Nella cittadina francofona meridionale di Dinant, la bandiera del Belgio non sventola più.