ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il governo italiano rassicura la Romania: no a espulsioni di massa

Lettura in corso:

Il governo italiano rassicura la Romania: no a espulsioni di massa

Dimensioni di testo Aa Aa

Decine di rumeni hanno manifestato di fronte all’ambasciata italiana a Bucarest per protestare contro le espulsioni dei loro connazionali. Oggi il premier della Romania Calin Popescu Tariceanu sarà in Italia per discutere la situazione che ha dato vita a una vera e propria crisi fra i due Paesi.

Ma i rumeni espulsi a seguito delle nuove norme sono stati solo alcune decine secondo il ministro dell’interno Giuliano Amato: “[Queste misure] colpiscono esclusivamente persone della cui specifica, concreta ed individuale pericolosità i prefetti hanno elementi sufficienti per adottare il provvedimento che adottano. Nulla a che vedere con espulsioni di massa”

La Commissione europea ha ritenuto legittimo il decreto-legge della scorsa settimana che permette l’espulsione di cittadini comunitari pericolosi o privi di mezzi di sussistenza ma ha messo in guardia l’Italia dall’adottare politiche che mirino a colpire una nazionalità in particolare.