ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sovrani spagnoli in controversa visita a Ceuta e Melilla

Lettura in corso:

Sovrani spagnoli in controversa visita a Ceuta e Melilla

Dimensioni di testo Aa Aa

Al grido di “Viva la Spagna” e “Ceuta è spagnola” migliaia di persone hanno accolto con bandiere alla mano il Re Juan Carlos e la Regina Sofia nella loro controversa visita a Ceuta. I sovrani sono attesi anche a Melilla, l’altra enclave spagnola in territorio marocchino contesa dalle autorità di Rabat.

Il Re Juan Carlos ha ricevuto la chiave di Ceuta dal sindaco in quella che è la prima visita ufficiale dei sovrani. I cittadini li hanno accolti con calore: “Io sono spagnola, musulmana – dice una donna. Siamo contenti che il Re venga qui, che sia il benvenuto”. “Avrebbero dovuto farci visita prima – dice un’alta signora – perché questo è un pezzo di Spagna importante”.

Ceuta e Melilla, annesse alla Spagna nel 1400, sono rimaste suo territorio dopo l’indipendenza del Marocco. Sono autonome dal 1995. In segno di protesta per l’arrivo dei sovrani, Rabat ha richiamato l’ambasciatore a Madrid e la visita ufficiale è stato l’unico argomento all’ordine del giorno in Parlamento. Centinaia di manifestanti si sono invece riuniti al di là del confine per chiedere al Re di andarsene e di restituire le due enclave al Marocco.