ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Turchia alza il livello della tensione per la questione curda

Lettura in corso:

La Turchia alza il livello della tensione per la questione curda

Dimensioni di testo Aa Aa

Alla vigilia della conferenza internazionale sull’Iraq, Ankara alza il livello della tensione sul problema curdo. Dalla Turchia trapelano notizie che indicano un peggioramento della situazione con i separatisti del Pkk e l’amministrazione autonoma del Kurdistan iracheno, accusata di aiutare i ribelli.

Il primo ministro turco, Recep Tayyip Erdogan, ha smentito la notizia della chiusura del corridoio aereo ai voli da e per il nord dell’Iraq, diffusa dalla Tv nazionale Ntv. Ma nelle stesse ore il ministro degli Esteri, Ali Babacan, ha ammesso che tale misura è tra le sanzioni ipotizzate. La decisione rappresenterebbe un ulteriore inasprirsi della crisi, dopo il sì del Parlamento a un intervento armato in Iraq.

Ankara ha fatto sapere che non passerà all’azione prima di aver parlato con il presidente Bush lunedì. Domattina è atteso il segretario di Stato americano Condoleezza Rice. Intanto, sempre secondo la Ntv, gli Usa hanno inviato aerei spia al confine per raccogliere informazioni da mettere a disposizione del governo turco.