ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia, ergastolo per il "serial killer della scacchiera"

Lettura in corso:

Russia, ergastolo per il "serial killer della scacchiera"

Russia, ergastolo per il "serial killer della scacchiera"
Dimensioni di testo Aa Aa

Scacco matto per Aleksander Piciushkin. Il cosiddetto “serial killer della scacchiera” è stato condannato all’ergastolo dal tribunale di Mosca. Mercoledì scorso i dodici giurati l’avevano riconosciuto colpevole all’unanimità di 48 omicidi e tre tentati omicidi. Lui sostiene di averne commessi una sessantina.

Il suo soprannome è dovuto a una confessione nella quale ha dichiarato che intendeva uccidere 64 persone, tante quante le caselle di una scacchiera. Ammazzava le sue vittime a colpi di martello. Piciushkin è il serial killer che ha ucciso di più in Russia, dopo Andrei Chikatilo, arrestato nel 1992 e giustiziato per aver assassinato oltre 50 persone.