ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Belgio, il re dell'evasione è scappato ancora

Lettura in corso:

Belgio, il re dell'evasione è scappato ancora

Dimensioni di testo Aa Aa

La quarta fuga di Nordin Benallal dalle carceri belghe è avvenuta in maniera spettacolare. Alcuni complici hanno dirottato un elicottero, prendendo in ostaggio il pilota, e lo hanno fatto atterrare nel cortile della prigione di Ittre, a sud di Bruxelles, in modo da attirare su di sé tutta l’attenzione delle guardie. Nel frattempo, Benallal e un altro detenuto ne hanno approfittato per eludere la sorveglianza e fuggire a bordo di un’auto dotata di un segnale luminoso, come quelle delle forze dell’ordine.

Una cellula di crisi è stata subito istituita per cercare di rintracciare i fuggitivi. Ben Allal, di 27 anni, era stato condannato per numerose rapine a mano armata. La sorella afferma: “era umiliato ogni giorno dalle guardie carcerarie proprio a causa della sua fama e non poteva nemmeno protestare. Era una situazione al limite. Non c’era rispetto per lui come essere umano”. Nordine Ben Allal era già evaso piu’ volte. Nel 2004 aveva ferito due poliziotti durante la fuga.