ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq: autobomba esplode nella città petrolifera di Kirkuk, almeno otto morti

Lettura in corso:

Iraq: autobomba esplode nella città petrolifera di Kirkuk, almeno otto morti

Dimensioni di testo Aa Aa

Un’autobomba è esplosa a Kirkuk, la città petrolifera irachena contesa tra curdi, turcomanni, sciiti e sunniti. Nell’esplosione, in un terminal di autobus, sono morte almeno otto persone, una ventina i feriti. Il quartiere colpito, Al-Haseer, è popolato soprattutto da curdi.

Lo status della città dovrebbe essere definito entro l’anno prossimo. I curdi vogliono che sia riconosciuta ufficialmente come quella che da sempre considerano capitale della loro regione che gode di un’ampia autonomia da Baghdad, ma gli arabi sono fortemente contrari. Un referendum sul questo tema, previsto per fine anno, è stato rinviato.

A Baghdad intanto dieci leader di tribali sono stati sequestrati da un gruppo armato. Stavano tornando a casa nella provincia di Diyala, a nord della capitale, dopo aver preso parte ad una riunione con il consigliere del premier al Maliki.