ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Portogallo: al via la fusione tra Bpi e Banco Comercial

Lettura in corso:

Portogallo: al via la fusione tra Bpi e Banco Comercial

Dimensioni di testo Aa Aa

Una fusione in vista nel mondo bancario portoghese. La Bpi ha lanciato un’offerta per 11 miliardi e 800 milioni di euro per Banco Comercial. Si tratta del secondo tentativo di matrimonio tra i due istituti dopo il fallimento lo scorso maggio di un’opa ostile lancita dal Comercial su Bpi.

Secondo il presidente della Bpi con la proposta si darà vita a una banca portoghese, indipendente, multifunzionale e il cui centro decisionale è in Portogallo.

Una volta che la fusione sarà fatta la nuova banca avrà assets per 125 milardi di euro, al terzo posto nella classifica degli istituti di credito della penisola iberica che vede in testa il Santander seguito dal Banco Bilbao, con 1500 filiali e 18 mila dipendenti.

La parola adesso passa agli azionisti che hanno tempo fino al 15 novembre se accettare o meno l’offerta di merger.
Secondo gli analisti la nuova proposizione, molto piu’ vantaggiosa rispetto all’opa ostile della scorsa primavera, ha tutte le possibilità di sedurre gli indecisi.

In ogni caso la divisione del potere è cosa fatta: se la fusione sarà una realtà, la presidenza del nuovo gruppo andrà al presidente della Bpi, mentre la carica di amministratore delegato sarà di competenza del Banco Comercial.