ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Karzai in Europa per chiedere piu' truppe. E in Afghanistan c'è un nuovo nemico: l'oppio

Lettura in corso:

Karzai in Europa per chiedere piu' truppe. E in Afghanistan c'è un nuovo nemico: l'oppio

Dimensioni di testo Aa Aa

Un progetto piu’ ampio per l’Afghanistan, col sostegno internazionale. E’ quanto auspica il premier britannico, Gordon Brown, a seguito della visita a Londra del presidente dell’Afghanistan, Hamid Karzai. “Abbiamo messo i Talebani sulla difensiva, con gli sforzi comuni di noi tutti”, ha detto Broen. “Nello stesso tempo la nostra strategia per il futuro è lo sviluppo, la difesa e la diplomazia, tutti e tre in azione congiunta”.

Con un contingente di quasi 8 uomini, la Gran Bretagna fornisce un contributo decisivo alla missione internazionale Isaf, 37 mila soldati sotto il comando Nato. E l’incontro a Downing Street avviene in parallelo con la riunione dell’Alleanza Atlantica nei Paesi Bassi, che deve superare la ritrosia di alcuni stati sull’invio in Afghanistan di altre truppe. I Taleban sono ancora molto forti nel paese. E la fonte importante di approvvigionamento per la loro guerriglia è il traffico di oppio: dapprima osteggiato, è ora il carburante della loro persistente attività terroristica.