ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia, le immagini dei soldati rapiti in onda sulla tv curda

Lettura in corso:

Turchia, le immagini dei soldati rapiti in onda sulla tv curda

Dimensioni di testo Aa Aa

Il PKK provoca il governo di Ankara. La televisione curda ha mostrato le immagini di otto soldati turchi, che i separatisti dicono di aver sequestrato durante un’imboscata, domenica scorsa. Immagini che creano imbarazzo alle forze armate, secondo le quali i militari risultano attualmente dispersi. E che fanno lievitare la tensione tra la popolazione civile.

Nel sud est della Turchia, teatro degli scontri, molti sperano ancora in una soluzione pacifica della crisi. “Tutti questi soldati sono figli nostri. Anche mio figlio sta servendo nelle forze armate, a Diyarbakir. Non c‘è alcuna differenza tra lui e gli altri, sono tutti figli nostri”.

Mentre in tutta la Turchia si intensificano le manifestazioni contro i separatisti del partito dei lavoratori curdi, ieri sera a Istanbul è stata la comunità curda a scendere in strada. Tra i manifestanti, anche alcuni sostenitori del PKK, che hanno provocato scontri con le forze dell’ordine. La polizia ha disperso la folla con idranti e gas lacrimogeni.