ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Avvenute, nei giorni scorsi, incursioni turche in Iraq. "Non è la grande offesiva", dicono i militari

Lettura in corso:

Avvenute, nei giorni scorsi, incursioni turche in Iraq. "Non è la grande offesiva", dicono i militari

Dimensioni di testo Aa Aa

Tra domenica martedi’, la Turchia ha attaccato le basi curde nel teritorio del nord-Iraq. Mentre la diplomazia internazionale era al lavoro per sbrogliare la crisi al confine turco-iracheno, bombardieri e truppe di terra mandati da Ankara hanno colpito il Kurdistan. Lo rivelano fonti militari turche.

La penetrazione degli aerei nei cieli iracheni sarebbe stata di 20 km, mentre l’affondo delle truppe di terra sarebbe stato di 10 km. I morti causati dall’attacco tra le fila del Pkk, il partito comunuista curdo, sarebbero 34. Le fonti militari, riprese questa mattina dalla stampa turca, precisano che si sarebbe trattato di incursioni simili a quelle condotte piu’ volte in passato: non paragonabili all’offensiva su vasta scala che il governo di Ancara ha prospettato nei giorni scorsi. Quella che la diplomazia sta cercando di scongiurare.