ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gli eurodeputati hanno votato per rafforzare la protezione contro i pesticidi

Lettura in corso:

Gli eurodeputati hanno votato per rafforzare la protezione contro i pesticidi

Dimensioni di testo Aa Aa

In particolare, decidendo di proibire e non solamente regolare l’uso delle sostanze più pericolose. Il nuovo testo aggiorna una direttiva del 1991 e prevede che l’autorizzazione per le sostanze attive continui ad essere emessa a livello europeo. Ma il Parlamento ha chiesto anche l’interdizione delle sostanze più pericolose, cancerogene, tossiche per il sistema riproduttivo, o capaci di provocare danni genetici. Una delle misure faro del provvedimento è inoltre la messa al bando delle polverizzazioni, salvo casi particolari.

Una volta compilata la lista europea delle sostanze permesse, toccherà a ogni stato autorizzare o no i prodotti che le contengono.

Il dossier sui pesticidi spacca in due il campo politico europeo, con forti lobby da entrambe le parti. Nonostante la direttiva del 91, l’uso dei pesticidi non è diminuito tra il 92 e il 2002, e la Commissione europea ha constatato che il 5 per cento di frutta e verdura venduta in Europa presenta valori residui di pesticidi superiori ai limiti ammessi.