ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia-Marcco: cooperazione da 2 mld di euro

Lettura in corso:

Francia-Marcco: cooperazione da 2 mld di euro

Dimensioni di testo Aa Aa

Prima visita ufficiale di Nicolas Sarkozy in Marocco e la Francia porta a casa contratti per quasi due miliardi di euro. Nello stesso giorno in cui da Parigi il giudice incaricato dell’inchiesta sulla sparizione, nel 1965, dell’oppositore marocchino Mehdi Ben Barka lancia cinque mandati d’arresto internazionali nei confronti di altrettanti militari marocchini, il presidente francese riesce a far firmare agli imprenditori della sua delegazione una decina di accordi di fornitura, civile e militare.

La Francia venderà al suo ex protettorato un fregata e un sistema di controllo delle frontiere; modernizzerà elicotteri e mezzi blindati e collaborerà alla costruzione di una centrale nucleare. Ma, soprattutto, ed è il pezzo forte delle trattative, costruirà una linea ferroviaria ad alta velocità tra Tangeri e Casablanca.

Nulla di fatto, invece, per l’affare sui caccia bombardieri Rafale: Mohammed VI ha preferito servirsi dei piu’ economici F16 americani.