ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bush dichiara stato di emergenza per California

Lettura in corso:

Bush dichiara stato di emergenza per California

Dimensioni di testo Aa Aa

Nella California che brucia il presidente degli Stati Uniti George Bush ha dichiarato lo stato di emergenza, sbloccando fondi federali per i soccorsi. Gli incendi che da domenica stanno annientando lo stato occidentale hanno fatto un morto e una trentina di feriti. Quasi centomila gli ettari di terreno divorati dalle fiamme dal nord di Los Angeles alla frontiera messicana.

Allo Stadio di football di San Diego trovano rifugio e cibo molti dei quasi trecentomila sfollati della contea. “Terrificante – dice una signora – non capiamo cosa stia succedendo. Ovunque si guardi, ci sono incendi e tutto è così veloce”. “Da quel che ne so – racconta un’altra persona – il centro di Ramona sembra sotto controllo, ma temo che la casa dei miei genitori sia caduta a pezzi. Sarà difficile fare entrare tutti nel mio piccolo appartamento”. Settecento abitazioni sarebbero state distrutte dai roghi, quasi tutti di origine accidentale. Al lavoro ci sono migliaia di pompieri. A rendere difficoltoso il loro compito, previsioni meteo poco rassicuranti.