ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vent'anni fa un mega crack sui mercati mondiali

Lettura in corso:

Vent'anni fa un mega crack sui mercati mondiali

Dimensioni di testo Aa Aa

Il 19 ottobre 1987 era un lunedi, un lunedi nero per le borse mondiali : un crack generale si è abbattute sui principali mercati finanziari del pianeta. Ed è subito panico.

Vent’anni dopo nonostante la crisi sui mercati provocata dai mutui subprime negli Stati Uniti e per l’effetto domino in Europa, il crack è un lontano ricordo.

Un’oochiata alla ecifre dell’epoca dà subito la dimensione della catastrofe: il black monday dell’87 si era concluso con un crollo di oltre il 22% a New York, superiore al 26% alla borsa di Londra ee con poco piu’ del 45% a Hong Kong.

Altri tempi, quando le contrattazioni si svolgevano alla corbeille con tanto di grida.

Oggi è tutto cambiato ma la pura del crollo inbora resta ed è forte. Anche se i mercati hanno da tempo assorbito lo scoppio della bolla Internt, non mancano i sintomi preoccupanti. A cominciare dal rialzo del costo della vita che supera la soglia dle 2%, oltrte iltetto massimo consentito dai sognori del credito con in testa la Banca Centrale Europera.