ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I 27 approvano il Trattato europeo

Lettura in corso:

I 27 approvano il Trattato europeo

Dimensioni di testo Aa Aa

Vittoria diplomatica del Portogallo. Lisbona mette d’accordo i 27 e porta a Bruxelles il nuovo trattato europeo.

L’intesa traghetta l’Europa fuori dalla crisi istituzionale.

L’impasse durava da due anni, da quando Francia e Olanda bocciarono la Costituzione che ridisegnava l’architettura di un’Unione allargata a 27 stati membri.

L’artefice del successo, il premier portoghese Josè Socrates:

“La mia speranza è che questo modello istituzionale così come il nome del trattato di Lisbona duri per lungo tempo”.

L’accordo è stato raggiunto a notte fonda.

I principali ostacoli erano Polonia e Italia, ma la presidenza portoghese, che si è spesa in questi mesi in un lavoro di delicata diplomazia, è riuscita a tessere nelle ultime ore i punti mancanti all’accordo.

Dopo una discussione di 45 minuti la Polonia dei fratelli Kaczynski ha accettato la proposta portoghese.

Varsavia porta così a casa Ioannina, la clausola che tutela gli stati messi in minoranza in cosiglio.

Anche l’‘Italia lascia Lisbona soddisfatta, incassa un seggio all’europarlamento e porta a 73 parlamentari la sua delegazione di Strasburgo.
`
Il trattato sarà firmato dai 27 il 12 dicembre a Lisbona e potrebbe entrerà in vigore probabilmente nel 2009.