ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ibarretxe: "Un referendum sul futuro del paese basco". Zapatero: "E' incostituzionale"

Lettura in corso:

Ibarretxe: "Un referendum sul futuro del paese basco". Zapatero: "E' incostituzionale"

Dimensioni di testo Aa Aa

Clima cordiale, ma disaccordo totale, nell’incontro a Madrid tra il capo del governo spagnolo Zapatero e il presidente della regione autonoma basca Ibarretxe.

Il lehendakari ha esposto al premier il suo progetto di referendum sul futuro del paese basco, con la prospettiva di avviare un processo analogo a quello su cui si basano gli accordi di pace in Irlanda del Nord. Zapatero dal canto suo ha ribadito un giudizio di incostituzionalità della eventuale consultazione. “Prima di avanzare proposte a tutta la Spagna” ha detto il capo del governo, “le componenti della società basca dovrebbero preliminarmente stringere un patto tra di loro”.

Proseguono intanto nel paese basco i fermi di dirigenti dell’illegale partito Batasuna, ritenuto il braccio politico dell’Eta. Dopo i 17 arresti decisi nelle settimane scorse dal procuratore antiterrorismo Garzòn, ieri notte è stato catturato anche Asier Imaz, esponente del vertice di Batasuna.

Infine pare perdere di consistenza la pista dell’Eta, dietro il ferimento di un militare di 28 anni raggiunto da un colpo di arma da fuoco a San Sebastian, all’uscita della caserma. I media spagnoli parlano di dichiarazioni contraddittorie della vittima e di un movente che potrebbe condurre a un regolamento di conti.