ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Comunisti cinesi a congresso: sviluppo sostenibile e meno corruzione nel programma del segretario Hu

Lettura in corso:

Comunisti cinesi a congresso: sviluppo sostenibile e meno corruzione nel programma del segretario Hu

Dimensioni di testo Aa Aa

Sventolano bandiere rosse su piazza Tienanmen per l’apertura del XVII congresso del partito comunista cinese. Nella sala dell’assemblea del popolo, in rappresentanza dei 73 milioni di iscritti, sono riuniti piu’ di 2000 delegati. Il segretario Hu Jintao ha parlato per piu’ di due ore: “il partito resta guida della nazione” – spiega, ma qualche riforma è necessaria.

“Ci sono radici deboli e diosorganizzate e alcuni membri del partito non si comportano come dovrebbero. Formalita e burocrazia sono problemi seri – ha aggiunto Hu – cosi come lo sono lo spreco e la corruzione”. Il segretario ha parlato anche di sviluppo sostenibile: “il progresso del paese e’ costato troppo all’ambiente” ha detto, pur confermando l’obiettivo della quadruplicazione del pil entro il 2020. Aperture anche riguardo alla riunificazione con Taiwan, sebbene non si parli di indipendenza.