ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rugby: Wilkinson fa piangere i francesi

Lettura in corso:

Rugby: Wilkinson fa piangere i francesi

Dimensioni di testo Aa Aa

I tifosi dell’Inghilterra all’assalto delle vie di Parigi, dopo la vittoria sulla Francia in una semifinale tutta europea dei Mondiali di rugby. “E’ stato meraviglioso. Un’atmosfera incredibile. E’ stato un giorno fantastico. E’ stato facile arrivare, e siamo venuti fino a qui per battere i francesi”

Abbiamo un’arma, ma non è più segreta. Johnny Wilkinson era lì per noi” Voi vivete qui. Come è stata l’atmosfera in Francia durante i Mondiali? “Incredibilmente tesa” Alla grande delusione della Francia, si contrappone la gioia dell’Inghilterra, che in finale affronterà Argentina o Sudafrica. Siamo assolutamente…siamo stupefatti. Siamo arcicontenti” “Noi ci siamo. Ci siamo ancora. E ci saremo il prossimo weekend”.

Decisivo, come gli capita una volta ogni quattro anni, è stato Johnny Wilkinson. L’uomo che ha fatto piangere un’intera Nazione, l’uomo che ha rovinato una festa annunciata. Niente caroselli d’auto lungo gli Champs Elysees, i clacson sono rimasti muti, il tricolore nei cassetti. Perchè è finita come 4 anni fa in Australia, con la Francia sconfitta e l’Inghilterra in finale. Anzi, è finita peggio. Perdere in casa, a Parigi, è davvero insopportabile.