ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Donne e bambini vittime di un blitz americano

Lettura in corso:

Donne e bambini vittime di un blitz americano

Dimensioni di testo Aa Aa

É questa la casa del massacro. In questa abitazione a nord di Bagdad, sul lago Tharthar, le forze americane hanno ucciso 15 presunti affiliati di Al Qaida, 6 donne e 9 bambini. É un abitante del quartiere a indicare alle telecamere dove si trovavano i civili quando sono stati raggiunti dai colpi esplosi dagli americani.

Il fatto si è verificato giovedí scorso ma solo ora è stato possibile identificare il luogo esatto del blitz. In attesa che un’inchiesta faccia piena luce sulla vicenda, i vertici militari statunitensi hanno fornito la propria versione dei fatti. Una volta individuati i membri di Al Qaida è scattata l’operazione terrestre e aerea. Purtroppo – hanno riconosciuto da Washington – sono rimasti coinvolti anche degli innocenti, messi deliberatamente in pericolo dai terroristi.

La zona in cui si è verificato il blitz sorge a nord di Bagdad. Il lago Tharthar è abitato, in prevalenza, da pescatori. Ai tempi di Saddam Hussein era una nota località di villeggiatura. La gente del posto contesta la ricostruzione effettuata dai vertici militari statunitensi, piange i propri morti e si scaglia contro quelli che giudica invasori illegittimi, spietati assassini di donne e bambini.